Così non va. Ariano ko a Scafati


highlights tratte dal canale Youtube scafatesecalcio1922

da www.cittadiariano.it

SCAFATI – Trasferta amara per la Vis Ariano, sconfitta a Scafati per 2-0 dopo una partita dai due volti. Un buon primo tempo è stato vanificato da una ripresa in cui la formazione del Tricolle è crollata sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista mentale. La Scafatese si porta a casa tre punti fondamentali nella corsa alla Serie D, mentre l’Ariano ancora non riesce a centrare la prima vittoria. Dopo il ko contro il Gragnano, la squadra di Mario Grasso subisce un nuovo stop. I biancazzurri confermano dieci undicesimi della squadra sconfitta domenica scorsa, sostituendo solo Purcaro con Errico.

La partenza è di marca scafatese con Guadagno che tutto solo davanti a Federici viene ipnotizzato dal portiere della Vis. Al quarto d’ora l’Ariano va vicinissimo al vantaggio. Inserimento di Parisi che con un’azione insistita entra in area, ma invece di tirare la dà a Modesto, che si fa anticipare, ma sulla respinta c’è Errico, il cui tiro, però, finisce clamorosamente fuori a portiere battuto. È l’unico sussulto arianese della partita. L’Ariano nel primo tempo, dopo questa occasione, si limita a controllare gli avversari. Avversari che vanno vicini al vantaggio al 21’ con un colpo di testa in tuffo di Ferrentino, deviato in corner. Un minuto dopo sul corner conseguente Teta calcia direttamente verso la porta, ma Federici la respinge sulla linea. Al 34’ altra occasione per i padroni di casa con un gran tiro dal limite di Ferrentino, che finisce fuori di pochissimo. Quindi, al 42’, è Guadagno a colpire di testa e a mettere la palla fuori. Ariano in difficoltà nel finale di primo tempo. È il segnale di una ripresa da incubo.

Nella ripresa, infatti, già al primo minuto Federici deve superarsi su Guadagno, tutto solo in area. Al 13’ il gol che taglia le gambe agli irpini. Ferrentino avanza sulla destra e fa partire un tiro-cross, sul quale sfiora Guadagno. Scafatese in vantaggio sulla solita ingenuità della difesa arianese. L’Ariano accusa il colpo e tre minuti dopo la Scafatese sfiora il raddoppio con Maggino, che entra in area, supera Parisi e fa partire un diagonale che va di poco fuori. Poi il lampo al 19’. Il portiere gialloblu Belviso, nel tentativo di rilanciare, serve involontariamente Purcaro appena entrato. Il pallone, però, non gli resta tra i piedi e torna a Belviso. L’Ariano è tutto qui. La Scafatese gestisce i ritmi sapientemente e nell’ultimo quarto d’ora colpisce. Al 32’ si rischia grosso quando Spaccamiglio commette fallo in area su Spera, ma l’arbitro lascia correre. Ma poco dopo il rigore arriva. Al 34’ Federici esce alla disperata su Teta, lanciato solo in area e commette un fallo che l’arbitro non può non vedere. Dal dischetto va proprio Teta, che spiazza il portiere biancazzurro. Un minuto dopo l’ultimo episodio: Guadagno riceve palla in area, si gira e tira, ma finisce fuori. La gara si chiude così. Ancora una sconfitta e una classifica che inizia a dare problemi per la Vis. E domenica c’è la Forza e Coraggio: sarà difficile, ma gli irpini devono provare a dare una scossa al loro campionato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SCAFATESE – VIS ARIANO 2-0
Scafatese:
Beluiso, Vicinanza (10’st Amore), Starita, Spasiano, De Bellis, Chiariello, Maggino, Spera, Guadagno (37’st Balzamo), Teta, Ferrentino (21’st De Feo). All.: Incitti
Vis Ariano: Federici, Di Gruttola, Parisi (37’st Spaccamiglio G.), Memoli (13’st Purcaro), Spaccamiglio R., Bravoco (46’st Vitillo), Cutabile, Marinaccio, Modesto, Santosuosso, Errico. All.: Grasso
Arbitro: Borca di Torino
Marcatori: 15’st Guadagno, 35’st Teta
Ammoniti: Spasiano, Federici, Spaccamiglio R.

Annunci

2 pensieri riguardo “Così non va. Ariano ko a Scafati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...