Parte II: dalla rifondazione allo spareggio col Poggiomarino


Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo diversi anni senza calcio, Ariano torna a cimentarsi nel pallone. Viene rifondata l’US Ariano Valle Ufita, che nelle prime stagioni milita nei campionati minori a carattere regionale. Sul finire degli anni Sessanta, però, la musica inizia seriamente a cambiare.

La rifondazione. Il calcio arianese riparte
– Nel 1958 la società viene rifondata e riparte dalla Prima Divisione. All’epoca la Prima Divisione regionale era equivalente all’attuale Promozione. Nel 1960/61 l’Ariano gioca in Prima Categoria, equiparabile all’attuale Eccellenza, vista l’introduzione ufficiale della Serie D come campionato appena precedente e a carattere interregionale. La stagione in questione è positiva. Con Giulio Negri in panchina i biancazzurri arrivano quinti a pari punti con la Viribus Unitis.
– Negativo è, però, l’anno successivo. Nel 1961/62 l’Ariano chiude terzultimo alla pari con l’Ercolanese. La differenza reti, però, condanna gli irpini. La squadra del Tricolle retrocede in Seconda Categoria (attuale Promozione).

La società cresce e arriva due volte in Promozione
– Per anni l’Ariano gioca in Seconda Categoria alternando campionati di vertice a campionati più in ombra. Nel 1968/69 cambiano le gerarchie del calcio italiano. Viene introdotta la Promozione come categoria intermedia, sempre a carattere regionale, tra la Serie D e la Prima Categoria. La Seconda, dunque, dove milita l’Ariano diventa di livello inferiore, equiparabile oggi alla Prima Categoria. Ma anche in casa Ariano stanno cambiando molte cose. La società si allarga a nuove figure, tra cui Antonio Mastandrea (all’epoca dirigente ma qualche anno dopo presidente del club) e si inizia ad allestire una compagine che possa quantomeno salire in tempi rapidi ai massimi livelli del calcio regionale. Sono gli anni di Pericle Negri e Mario Armonico, di Membrino e Vinciguerra. Solo per citarne alcuni. L’Ariano chiude terza nel campionato di Seconda Categoria 1969/70, ma viene ripescato e sale in Prima Categoria.
– In Prima Categoria nel 1970/71 ben presto Ariano e Giugliano fanno campionato a parte, sbaragliando le rivali. Sempre allenato da Giulio Negri, l’Ariano, che ha mantenuto l’ossatura della stagione precedente, dà vita a un duello incredibile con il Giugliano. La svolta si ha con la penalizzazione di 3 punti inflitta nel bel mezzo del rush finale ai giuglianesi. Penalizzazione che lancia l’Ariano verso il primo posto, ottenuto proprio per 3 punti. Si sale in Promozione, equivalente dell’attuale Eccellenza e, quindi, massimo torneo regionale.
– L’inesperienza la fa da padrona nel primo anno del ritorno in Promozione. In un campionato complicato l’Ariano, affidato alla guida di Rodomonti, finisce penultimo nel girone B e retrocede immediatamente in Prima Categoria.
– Ma è solo un anno di “purgatorio”. Nel 1972/73 l’Ariano gioca un grandissimo campionato nel girone C di Prima Categoria. Dopo diciotto turni viene esonerato il tecnico Buonpensiero e al suo posto arriva Gaetano Luparella. Il cambio di panchina fa bene agli irpini, che si lanciano in una rimonta decisa verso il Poggiomarino capolista. Dopo tanti sforzi la squadra del Tricolle viene premiata e riesce a chiudere in testa il campionato proprio alla pari con il Poggiomarino. Si rende necessario lo spareggio per accedere in Promozione. Sul neutro di Isernia, grazie alle reti di Antenucci e del nuovo acquisto De Cata, l’Ariano vince 2-0 e torna immediatamente in Promozione.

Annunci

Un pensiero riguardo “Parte II: dalla rifondazione allo spareggio col Poggiomarino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...