Mal di trasferta. Netto ko a Teggiano


servizio video tratto da 105tv

da www.cittadiariano.it

TEGGIANO – Continua il mal di trasferta. Ancora una volta torniamo a casa a mani vuote e senza aver segnato. Anche contro il Valdiano di Ciccio Tudisco, diretta concorrente per la salvezza, finisce allo stesso modo delle trasferte precedenti. Gara condizionata dagli episodi, ma anche dai soliti problemi che attanagliano questa squadra. Così si può sintetizzare il 3-0 subito dalla Vis Ariano in casa del Valdiano. Lo scontro diretto in chiave salvezza termina con una sconfitta sonora per i biancazzurri. Irpini che almeno sorridono per i risultati degli altri campi, che non complicano le cose. Le dirette concorrenti, più o meno, non hanno fatto meglio e tutto resta invariato.

Partita in cui l’Ariano ripropone dopo molto tempo Spaccamiglio a centrocampo, confermando Montone al centro della difesa a tre. Confermato anche Rotunno a centrocampo. Gara difficile fin dall’inizio. Dopo una punizione di Spaccamiglio al 3’, al minuto 8 Di Gruttola atterra Spinelli, bravo nell’inserimento, in piena area di rigore. Per De Capua non ci sono dubbi: è rigore. Dal dischetto Di Giacomo spiazza Federici e per gli uomini di Puzio la gara è già in salita. L’occasione del pareggio arriva già al 15’ con Errico che solo davanti alla porta cincischia e poi viene atterrato, proteste veementi, ma l’azione prosegue, palla a Parisi, che si scontra con Faggiano. Nulla di fatto. Al 19’ è proprio Parisi a provarci ma il suo tiro dal limite è sbilenco e va fuori. Al 21’ Federici si fa trovare pronto sul colpo di testa di Di Giacomo. Sono i prodromi del raddoppio dei padroni di casa. Costanzo scatta in sospetto fuorigioco, ma nessuna irregolarità è segnalata, così l’attaccante con un pallonetto supera Federici per il 2-0 del Valdiano. Al 32’ è Modesto a provare a dare la carica, il suo tiro è però ribattuto, sulla respinta c’è Errico, che la mette in mezzo, dove però non arriva nessuno. Ultimo brivido del primo tempo al 37’ da corner per il Valdiano, con la palla che balla in area di rigore. Si va al riposo così.

Nella seconda frazione di gioco ci si attende un Ariano cattivo e determinato per la rimonta e, invece, arriva il 3-0. Calcio d’angolo, su tutti svetta Giordano, che insacca. L’Ariano si spegne. Fino al 25’ l’unico momento degno di nota è il ritorno in campo dopo il lungo infortunio di Bernardo, che può essere una pedina fondamentale per il prosieguo di stagione. Ma non è questa la giornata adatta per farlo capire. Solo al 25’ l’Ariano ci prova con una splendida apertura di Santosuosso per Parisi, che davanti al portiere calcia troppo debolmente. L’Ariano capisce che può provarci e al 29’ sfiora il gol: punizione di Bernardo, di testa va Bravoco, la cui conclusione è però deviata in corner. A quel punto la Vis Ariano si arrende e rischia grosso in almeno tre occasioni: al 32’ Federici e Bravoco non si intendono e il difensore rischia l’autorete; nel recupero Federici risponde bene al tiro di Spinelli; sempre nel recupero Spinelli scatta sul filo del fuorigioco e si divora un gol già fatto. Errori che evitano semplicemente un passivo più pesante. In trasferta l’Ariano continua a non segnare e a non fare punti. Cali di concentrazione alla base di tutto. Le sconfitte esterne degli irpini sono ormai tutte uguali tra loro. Ma se contro Scafatese e Nocerina può anche starci, contro una diretta rivale un po’ meno. Quantomeno non una sconfitta così netta. Al di là degli episodi che indubbiamente l’hanno condizionata a favore del Valdiano.

Archiviare questa gara è l’imperativo categorico. Contro il Faiano in casa non si può sbagliare. Non sarà uno spareggio, né un match decisivo, ma è il momento di fare punti. Punti che contano. Almeno in casa dobbiamo dar seguito ai risultati utili conseguiti finora. Fuori casa ci sono dei problemi, ma ora è meglio non pensarci. Troppo ravvicinato l’impegno di domenica. Non mollare. Non adesso

Questo slideshow richiede JavaScript.

VALDIANO – VIS ARIANO 3-0
Valdiano:
Faggiano, Pipolo, Pasquale, Somma, Giordano, Fariello, Zozzaro (40’st La Penta), Coronato, Di Giacomo (27’st Morea), Spinelli, Costanzo. All.: Tudisco
Vis Ariano: Federici, Di Gruttola, Parisi, Spaccamiglio R. (27’st Marinaccio), Montone, Bravoco, Vitillo (1’st Purcaro), Rotunno, Errico (15’st Bernardo), Santosuosso, Modesto. All.: Puzio
Arbitro: De Capua di Nola
Marcatori: 9’pt Di Giacomo rig., 27’pt Costanzo, 3’st Giordano
Ammoniti: Giordano, Fariello, Rotunno, Santosuosso

Annunci

2 pensieri riguardo “Mal di trasferta. Netto ko a Teggiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...