Ariano, è crisi. Per evitare i play out bisogna vincere e “tifare” Grotta


SAN MARTINO VALLE CAUDINA – Ancora una sconfitta e i play out ormai sono quasi una certezza. Eppure una speranza di salvezza diretta c’è ancora per l’Ariano, ma si deve invertire la triste tendenza intrapresa dopo il bel derby col Grotta. Intanto si torna a casa da San Martino Valle Caudina con un ko che fa male perché mette a serio rischio una salvezza che sembrava acquisita.

A decidere lo scontro diretto del “Pignatelli” sono le reti di Martone e Cocozza, che rendono inutile il gol della bandiera arianese, realizzato da Mazzarella, che arriva nel finale. La sfida si conclude per 2-1. Un risultato che regala la salvezza temporanea ai caudini, che evitano l’ultimo posto e che addirittura si giocano nell’ultima giornata la possibilità di guadagnare un’altra posizione per giocare in casa i play out.

L’Ariano, invece, si vede staccato da Bisaccese e Ponte e aritmeticamente sa di non poter andare oltre il penultimo posto, che significa play out. In casa, ma comunque play out. Eppure una piccola speranza di evitarli c’è ancora, però bisogna sperare nell’incredibile. Speranza legata all’attuale distacco dell’Ariano dal Taurano penultimo e dal Carotenuto ultimo, possibili avversarie: +8 sui primi e +10 sui secondi; al limite, visto che per la disputa della gara il distacco non può superare il +9.

Partiamo dai biancazzurri. L’Ariano giocherà in casa l’ultimo atto stagionale contro il Ponte. Non sarà uno scontro diretto visto che i sanniti si sono salvati e ormai non hanno più ambizioni. Sarà certamente gara vera, ma le motivazioni sono dalla parte ufitana. Un successo terrebbe out il Carotenuto, che retrocederebbe direttamente anche in caso di sorpasso sul Taurano. La chiave, dunque, sarebbe proprio il Taurano che gioca in casa contro il Grotta, rivale storico dell’Ariano che ha conquistato aritmeticamente i play off. Sulla carta i giallorossi sono decisamente superiori, ma la loro testa potrebbe essere già proiettata agli spareggi. Se, però, i rivali storici riescono a fermare anche semplicemente sul pari il Taurano, con una vittoria l’Ariano porterebbe il suo vantaggio oltre la soglia dei 9 punti e quindi sarebbe salvo senza dover passare per i play out.

E’ l’unica possibilità. In caso contrario ci sarà lo strascico di fine stagione con un play out infuocato per evitare la doppia retrocessione: dall’Eccellenza alla Prima Categoria in due anni. La paura c’è, ma è in questo momento che bisogna tirar fuori gli attributi. Sotto con il Ponte, dunque. Vincere e “tifare” Grotta. Sarà anche un paradosso, ma all’ultima giornata si fa anche questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...