L’Ariano torna a vincere, ma ora è atteso dai play out


Ariano - gara contro Ponte

ARIANO IRPINO – Torna al successo l’Ariano proprio nell’ultima partita del campionato e trova la prima vittoria con Palazzo alla guida tecnica. Una vittoria inutile per evitare i play out, però, quella sul Ponte. L’Ariano giocherà ugualmente i play out e sfiderà in casa il San Martino Valle Caudina.

Spareggi diventati ufficiali a poche ore dall’ultima partita, quando è stato reso noto l’accoglimento del ricorso del Taurano contro l’Accadia. Con questo risultato a tavolino diventava impossibile staccare i valligiani di oltre 9 punti. La vittoria sul campo, comunque, del Taurano contro il Grotta ha mitigato la delusione. Pur vincendo e pur senza il ricorso vinto dai tauranesi, la salvezza diretta oggi con questi risultati non sarebbe arrivata comunque.

Quanto al match, sebbene l’Ariano fosse ormai certo di non poter più andare né al di sopra né al di sotto del quintultimo posto, i biancazzurri si esprimono meglio di un appagato Ponte, che con una gran rimonta ha ottenuto la salvezza. Ufitani più pericolosi, anche se tremano alla mezz’ora del primo tempo per una traversa ospite. Poi però gli arianesi tornano a macinare gioco e vanno prima vicini al gol con Cutabile e Luzzi e poi, nel finale, trovano finalmente la rete del vantaggio col capitano (non per la fascia, ma per le presenze) Di Gruttola. Il difensore insacca il tap-in su tiro di Lo Conte.

Nella ripresa l’Ariano è ancora più sciolto e va ancora in rete con un tiro-cross di Jonathan e con un gol di La Luna. Vittoria inutile per la classifica, ma importante per il morale. Al club del Tricolle mancava il successo dal famoso derby contro il Grotta, che ha regalato tante gioie ma dal quale sono iniziati i problemi di questa squadra, che improvvisamente si è ritrovata dall’avere tra le mani una salvezza quasi certa a finire risucchiata nei play out.

Ripreso finalmente il feeling con la vittoria, non resta ora che attendere quindici giorni, salvo rinvii (non da escludersi), per la gara dell’anno. Al Renzulli arriverà il San Martino Valle Caudina. In palio non c’è solo la salvezza, ma un’intera reputazione per la piazza arianese. Due retrocessioni in due anni, dall’Eccellenza alla Prima Categoria, sarebbero deleterie anche in termini di progetti futuri. Inoltre ad Ariano Irpino, dal 1970 c’è sempre stata almeno una squadra che ha militato almeno nel secondo campionato regionale (Prima Categoria quando non esisteva l’Eccellenza, Promozione dal 1991/92 a oggi). Quasi sempre lo storico US Ariano, ma anche dopo con l’Ariano Valle Ufita e la Vis Ariano. Sempre almeno in Promozione. La credibilità di un’intera piazza calcistica passa da qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...