Ariano, salva la storia


946806_254410838031769_1435175700_n

E dunque ci siamo. Il “Renzulli” di Ariano Irpino apre le porte per quello che solo ufficialmente è un play out. La realtà è ben altra. Ci si gioca una cosa molto più importante di una salvezza: la faccia. Vis Ariano-San Martino Valle Caudina sarà una gara in cui il calcio del Tricolle ha tutto da perdere. Una doppia retrocessione nel giro di due stagioni e sparire dopo oltre quarant’anni anche dalla seconda serie regionale sarebbe la fine del “pallone” arianese.

La storia cancellata. Per capire di cosa si parla bisogna riavvolgere il nastro. Dell’US Ariano si è detto tanto per tanti anni. Una storia gloriosa: dagli anni Settanta costantemente presente in una delle due principali serie regionali (Promozione e Prima Categoria prima del 1991, Eccellenza e Promozione a partire dal 1991); nel mezzo due parentesi in Interregionale o Serie D, che dir si voglia, prima negli anni Ottanta con la gestione Graziano e poi dal 2002 al 2006 con la gestione Grasso (affiancato dai vari Cutillo e Roberto). Poi tutto finito nell’estate del 2006 con lo scippo del titolo, passato a Montella nell’indifferenza generale di amministrazione e imprenditori locali.

Il sogno di una rinascita. Tra nostalgie e voglia di ripartire, l’unica realtà che ha provato a tener vivo il calcio sul Tricolle in categorie superiori alla Prima, è stata la Vis Ariano (in precedenza ASD Valle Ufita). La speranza che tutto tornasse come prima (dalle forze economiche alla rosa, passando per un’improvvisa e fugace riapparizione del tifo organizzato) c’è stata con l’ingresso di nuove forze all’interno di questo club. Da qui i bei campionati in Promozione prima e il ritorno in Eccellenza poi.

Le difficoltà degli ultimi due anni della Vis Ariano. Ma tutto è finito, ancora una volta, con la fuoriuscita di queste nuove forze dalla società. Il club si è ritrovato a dover affrontare un’annata difficile in Eccellenza, la scorsa, tra mille difficoltà E sappiamo tutti come è finita. Quest’anno si vociferava di una mancata iscrizione in Promozione. Dicerie puntualmente smentite, ma i mezzi sono rimasti limitati, purtroppo, e ora eccoci qui nella lotteria dei play out

L’illusione del Real Ariano. E le altre realtà? Da sempre non c’è stato solo l’US Ariano, ma varie squadre in categorie inferiori, gestite per lo più in modo familiare/amichevole, senza particolari ambizioni. C’erano prima, ci sono oggi, ci saranno sempre e non si può caricare queste piccole realtà (ad esempio lo Sporting Ariano, che pure ha fatto una bella figura quest’anno) di responsabilità superiori al loro potenziale. Un’eccezione, però, è stata rappresentata dal Real Ariano della passata stagione. Progetto a costo-zero, di soli arianesi, che ha tenuto testa in Prima Categoria a squadre che avevano investito, riuscendo ad attirare a sé il pubblico arianese e ottenendo la Promozione. Ma anche questa storia è finita male. Dai progetti di una grande società al nulla, con tanto di iscrizione alla Seconda Categoria, con una squadra organizzata “alla buona”. Forse questo è stato il colpo di grazia nel 2015. Se la retrocessione della Vis dall’Eccellenza era pronosticabile, la mancata iscrizione del Real Ariano in quella Promozione ottenuta sul campo è stata un vero e proprio “calcio in faccia”.

La voglia di calcio? Quella c’è, ma senza i mezzi economici adeguati si può fare ben poco per risvegliarla. Un peccato per una città come Ariano che ha dato tanto al calcio della provincia. E così si arriva a questo Ariano-San Martino. Il Tricolle calcistico è dinanzi a un bivio, sospeso a metà tra la salvezza (che tutto sommato sarebbe anche meritata) e il “de profundis”. Al campo la sentenza. Ma in questa sfida chi spera ancora in una riscossa del calcio arianese non può che dire Forza Vis Ariano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...