Suicidio Vis Ariano. La vittoria sfuma allo scadere


16521624_10210791690340926_170144792_n

AVELLINO – Come buttare via una partita già vinta, e anche meritatamente? Non serve un manuale, basta riguardare la partita giocata, molto bene tra l’altro, dall’Ariano contro il FC Avellino. Un pareggio a tempo scaduto nega ai biancazzurri quello che sarebbe stato un successo sacrosanto per ciò che si è visto in campo.

Chi temeva che i padroni di casa avrebbero impensierito i ragazzi di Del Vecchio ben più dell’andata si sbagliava di grosso. Fin dall’inizio si vede una Vis attenta e autoritaria, che concede pochissimo e che spesso si rende pericolosa. In termini di occasioni nitide il primo tempo regala poco da entrambe le parti, ma è in generale nella gestione della partita e dei ritmi di gioco che l’Ariano dimostra per tutto il primo tempo (e sarà così per tutta la gara, ndr) di avere qualcosa in più. A sbloccarla ci pensa il solito Capodilupo che, alla mezz’ora, corregge di testa il corner di Luzzi. Ariano che poi amministra fino al riposo.

Nella ripresa la squadra di Spica è poca roba, mentre l’Ariano gestisce bene e nel finale ha anche tre nitide occasioni da gol per chiuderla una volta per tutte. Sempre con De Stefano. L’attaccante prima è sfortunato quando colpisce un palo clamoroso. Poi, servito da Capodilupo, spara sul portiere da due passi. Quindi riceve un altro pallone poco più tardi, si gira benissimo ma il tiro si conclude con il pallone che termina in curva. Ma si sa, il calcio è crudele e se sprechi tanto poi punisce. Qui però punisce nel modo più incredibile. Oladapo fa pressione sul retropassaggio di Mazzarella, in una situazione di gioco tranquilla, col portiere fuori dai pali che viene scavalcato dal pallone che prende una traiettoria a palombella. Un pareggio incredibile e clamoroso. Per la classifica va bene visti i ko di Artemisium e San Martino, che permettono di portarsi a +8 sui play out, ma rimane il rammarico per due punti lasciati incredibilmente per strada.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...