Ariano, rimonta da sogno: Paolisi ko


ARIANO IRPINO – Purcaro e Capodilupo trascinano l’Ariano verso una vittoria incredibile contro una delle avversarie più pericolose, il Paolisi. Dopo il Grotta anche l’altra big del girone, che fino a oggi era co-capolista, cade, dunque al cospetto della squadra di Silvestro. Finisce 2-1 per la Vis una partita dai due volti: primo tempo opaco, secondo tempo da applausi.

La formazione biancazzurra doveva assolutamente rialzarsi: dopo la vittoria di Grottaminarda sono arrivati un ko a tempo scaduto e tre pareggi per 1-1, almeno un paio dei quali che hanno lasciato l’amaro in bocca. L’impegno, come detto, non è dei più facili e infatti dopo pochissimi minuti dall’inizio dell’incontro Ruggiero porta subito avanti il Paolisi. Poco dopo i giallorossi potrebbero addirittura raddoppiare, ma il tiro di Saveriano finisce fuori di pochissimo. Quindi traversa di Ruggiero, che sfiora la doppietta personale. Ruggiero ispiratissimo: un suo tiro-cross mette in difficoltà Mazzone, che trattiene male il pallone, ma evita la “frittata”. Si va al riposo sul risultato di 1-0 per gli ospiti, che sembra quasi una vittoria perché potevano essere anche di più le reti di svantaggio degli arianesi.

Nella ripresa, però, è un’altra musica. Ma prima c’è ancora un brivido: i giocatori caudini protestano per un tocco di mano in area, ma per il direttore di gara non è rigore. L’Ariano capisce il pericolo e si sveglia con due grandi occasioni: Capodilupo sfiora la rete da due passi sfuggendo a un fuorigioco, Francipane trova l’opposizione di Di Maggio su un ottimo tiro e sul prosieguo dell’azione l’estremo difensore caudino si oppone benissimo anche a Capodilupo. Ma il gol è nell’aria: Purcaro sfonda sulla sinistra e la mette in rete per il pareggio biancazzurro. La Vis è in palla e con Jonathan va vicinissima al vantaggio: il tiro del centrocampista è alto di poco. Altra clamorosa occasione per i padroni di casa quando Capodilupo dopo aver saltato per ben due volte il portiere spara addosso a un difensore giallorosso. Si rivede anche il Paolisi con Ruggiero che da appena dentro l’area fa partire un destro secco, sul quale è bravo Mazzone a opporsi. Ma è il brivido prima della grande gioia: Capodilupo viene imbeccato alla perfezione e con un pallonetto di testa sorprende tutta la difesa avversaria portando avanti i suoi. L’Ariano torna alla vittoria e lo fa nella partita più difficile.

Il sogno play off, dunque, prosegue. Dopo 10 turni l’Ariano è sempre lì, magari anche con qualche rammarico per i punti persi per strada. Ma la squadra di Silvestro si conferma compagine da grandi appuntamenti: quando il gioco si fa duro i biancazzurri non sbagliano. Ora sono sesti a -1 dai play off ma con grandi speranze per crederci. Infine una nota curiosa: per un giorno anche i rivali del Grotta saranno contenti visto che questo successo arianese permette loro di guidare da soli la classifica del campionato di Promozione.

Pubblicato da MFrick12

giornalista pubblicista, con esperienzA in redazioni giornalistiche nazionali (Sportmediaset e Class TV), laureato in Giurisprudenza, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Due grandi passioni: calcio e wrestling

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: