Ennesima “remuntada”: Ariano terzo!!!


ARIANO IRPINO – L’occasione era ghiotta, stava per essere clamorosamente fallita, ma poi col cuore, con la grinta e con tutto ciò che questa squadra ha a sua disposizione, la Vis Ariano centra un incredibile successo sul Siconolfi e continua a scalare la classifica del campionato di Promozione. Altirpini battuti 3-2 e Ariano ora terzo, vicinissimo alle posizioni di vertice.

L’attesa cresce già da sabato pomeriggio quando arrivano le notizie di tre clamorosi ko: del Grotta capolista, del San Tommaso secondo e del Paolisi terzo. Ciò significa che con una vittoria contro un non irresistibile (sulla carta, ndr) Siconolfi, l’Ariano anzitutto salirebbe ancora, al terzo posto, ma poi si porterebbe a -1 dal San Tommaso secondo, alla vigilia del big match di sabato prossimo e a -4 dal Grotta capolista. Troppo bello. E infatti le attese puntualmente vengono deluse da un primo tempo dove la squadra sembra deconcentrata. In avvio di match Sonko Demba scatta tutto solo verso Mazzone e lo trafigge per il vantaggio santangiolese. Tocca fare l’ennesima rimonta. Ma stavolta i piani si complicano maledettamente. Dopo le proteste per un rigore non concesso per atterramento in area di Purcaro, arriva il raddoppio ospite tra le polemiche generali. Lardieri è sì bravo a sfruttare un’incertezza di Miraglia, ma è anche furbo perché il portiere Mazzone è infortunato a terra per un problema, forse alla caviglia; il giocatore dei nerostellati non si preoccupa della situazione e deposita in rete. Parapiglia generale che serve solo ad accrescere la confusione, ma il risultato rimane di 2-0 per il Siconolfi. La reazione sembra esserci quando Miraglia si ritrova tutto solo in area, ma il suo tiro viene parato. Poca fortuna anche dopo su una bella percussione di Jonathan che finisce con un tiro alto. Ormai la sensazione è quella dell’occasione buttata.

E invece no. Nella ripresa, come spesso accade, si vede un altro Ariano. La manovra c’è, ma non sembra portare a nulla. Serve l’episodio e l’episodio arriva. Cavotta trova il gol della domenica con uno splendido tiro da distanza siderale, che gonfia la rete e riapre il match. Ora serve il cuore, ma soprattutto serve il bomber. Ed eccolo che arriva. Cross dalla sinistra e colpo di testa preciso in area di Capodilupo, che pareggia i conti. Questa squadra dimostra ancora una volta un carattere incredibile, recuperando in pochi minuti una gara che sembrava buttata via. Ma non finisce qui. Si deve vincere. E allora le due stelle della squadra illuminano il “Renzulli”. Bernardo fa quello che vuole sulla sinistra, salta avversari come birilli e mette in mezzo un “cioccolatino” per Capodilupo, che si avventa come un falco sul pallone, depositandolo in rete. Incredibile rimonta. Incredibile vittoria. Continua il sogno di questa squadra, che poco per volta sta conquistando i tifosi, reduci da troppi anni bui. Due sole giornate alla fine del girone di andata e la classifica recita così: Ariano terzo a -1 dal San Tommaso secondo e -4 dal Grotta capolista. E alla prossima trasferta ad Avellino contro il San Tommaso, ex squadra di mister Silvestro.

Ora bisogna continuare a volare basso. La prossima sfida è di quelle delicate. Il giro di boa è vicino. Il bilancio è certamente positivo per ora, ma per i bilanci definitivi ci sarà tempo. Ora si deve andare avanti sicuri dei mezzi di questa squadra. Nel capoluogo senza paura per sfidare quella che finora è stata la principale rivale del Grotta nella corsa al primo posto. L’obiettivo dell’Ariano rimane quello dei play off, ma senza proclami, certi che è il lavoro che alla lunga paga e fa la differenza. Quindi, avanti così: lavoro duro da qui alla sosta.

Pubblicato da

MFrick12

giornalista pubblicista, con esperienzA in redazioni giornalistiche nazionali (Sportmediaset e Class TV), laureato in Giurisprudenza, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Due grandi passioni: calcio e wrestling

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...