Ariano: stop di fine andata


25437350_10213531062143509_166528463_n

ARIANO IRPINO – Doveva essere un turno alla portata, ma il calcio minore sa regalare, in questo caso purtroppo, l’ennesima sorpresa. Contro il Carotenuto l’Ariano non va oltre lo 0-0. Girone di andata che si chiude comunque con i biancazzurri al quarto posto e in piena zona play off, ma la concorrenza è vicinissima. Ci sarà da lottare.

Tra gli arianesi molti volti nuovi. Se per Formisano e Pacilio si tratta solo dell’esordio tra le mura amiche, ma avevano già debuttato sabato scorso, sono alla prima uscita con la maglia della Vis i due nuovi arrivati dell’ultima ora: Terracciano in difesa e Di Capua a centrocampo. Gara che nei primi cinque minuti regala subito due emozioni e portano entrambe la firma di Capodilupo, che va due volte vicino al gol, nel secondo caso addirittura saltando il portiere, ma col pallone che finisce incredibilmente a lato. Dopo il brivido iniziale il club di Mugnano del Cardinale prende le misure e agisce con la contromossa: bloccato Luzzi, faro della squadra, che non riesce a fare la differenza come al solito. Ariano che è costretto a provare altre strade, ma senza grande successo. Anzi, nel finale di tempo deve anche ringraziare Formisano che salva in corner su una buona occasione ospite. Ma l’ultimo acuto della prima frazione è ancora arianese, con Capodilupo che ci prova girandosi in area, ma il suo tiro è intercettato dall’estremo difensore avversario.

Nella ripresa l’Ariano guadagna in spinta con l’ingresso di Puopolo, mentre a centrocampo fa benissimo Di Capua, che sembra essere un chiaro giocatore su cui puntare nella seconda metà di stagione. Ma questo è il futuro. Il presente dice ancora 0-0 e allora l’Ariano ci prova. Purcaro sguscia via come un folletto sulla sinistra e serve un pallone invitante per Capodilupo, che però non se l’aspetta e perde l’attimo per la zampata vincente. L’Ariano non riesce a segnare e allora è la difesa ospite che “prova a dare una mano” con un pasticcio che per poco non costa l’autorete. Carotenuto che difende con ordine e di tanto in tanto ci prova, come quando su corner è ancora una volta ottimo Formisano, che evita la clamorosa beffa. Minuti finali con qualche protesta per un atterramento in area di La Luna, bravo a recuperare un pallone e a sorprendere la difesa avversaria, ma che tra lo scodellare il pallone in mezzo all’area e la soluzione personale sceglie quest’ultima, venendo atterrato, ma non secondo l’arbitro. Si chiude con uno 0-0 che sa di occasione persa, ma che comunque non intacca un girone d’andata ben giocato da una Vis Ariano che può dire la sua.

Al giro di boa l’Ariano chiude quarto, in piena zona play off. Lo svantaggio dal trio Grotta-San Tommaso-Paolisi aumenta o potrebbe aumentare. La gara del Grotta è stata rinviata (quindi Vis a -4 ma virtualmente a -7); il San Tommaso gioca domani (-5 ma virtualmente -3 ma virtualmente -6); -6 il distacco dal Paolisi. Dietro la Vis è guerra: arianesi a +2 su Serino, FC Avellino e Forza e Coraggio, +4 sul San Martino e +5 su Sanseverinese e Baiano (che però ha una gara in meno, quella contro il Grotta). Il girone di ritorno sarà una battaglia.

Pubblicato da MFrick12

giornalista pubblicista, con esperienzA in redazioni giornalistiche nazionali (Sportmediaset e Class TV), laureato in Giurisprudenza, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Due grandi passioni: calcio e wrestling

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: