Ariano, sette gol per i play off


30440743_10213811460793990_1681309783182802944_n

SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – E all’improvviso tutto sembra risistermarsi. Sette gol in casa di un derelitto Siconolfi, quattro a firma Capodilupo, rilanciano l’Ariano, che torna con prepotenza in zona play off a due giornate dalla fine. Ora la qualificazione agli spareggi dipende solo dai biancazzurri.

Non c’è praticamente mai storia. Gli altirpini hanno ormai tirato i remi in barca da diverse settimane e si presentano con una formazione zeppa di ragazzini. All’Ariano bastano appena 8 minuti per passare in vantaggio e lo fa grazie a un’autorete. Passano tre minuti e arriva la firma di Capodilupo, che raddoppia. Al 20′ segna anche Purcaro e ormai la giornata diventa solo un susseguirsi di informazioni provenienti dagli altri campi, in attesa di buone notizie, che in parte già arrivano. All’intervallo si va addirittura sul 4-0 perché alla mezz’ora Capodilupo ne fa un altro.

La ripresa si apre ancora nel segno di Capodilupo, che regala il suo tris personale, prima di regalare anche il poker qualche minuto più tardi. L’ultimo acuto arianese della giornata porta la firma di Cavotta a dieci minuti dalla fine. Un perentorio 7-0. Ariano scatenato e che torna in zona play off. Infatti dagli altri campi arrivano solo ottime notizie: il Baiano cade in casa del Ponte, la Forza e Coraggio perde in casa del Grotta, mentre le difese del San Martino reggono fino al recupero prima di cedere alla capolista San Tommaso. Solo il Paolisi vince, ribaltando lo svantaggio iniziale contro il Serino. Morale della favola: Ariano che sorpassa Baiano e Forza e Coraggio e che aggancia il San Martino al quarto posto, ma col vantaggio negli scontri diretti. Biancazzurri che passano dallo sconforto di quattro giorni fa alla gioia di essere quarti e di nuovo in corsa per i play off. Finisse così ci saremmo: sempre in trasferta, ma ci saremmo.

Ci si gioca tutto nelle prossime ultime due partite. Il prossimo week end ultima davanti al nostro pubblico contro il San Tommaso, capolista e lanciatissimo a +4 sul Grotta secondo. Anche una sconfitta non sarebbe la fine del mondo per gli avellinesi, che potrebbero festeggiare in casa all’ultima contro il Siconolfi, da oggi aritmeticamente retrocesso. Ma c’è anche l’altro lato della medaglia: la capolista, vincendo ad Ariano, sarebbe aritmeticamente in Eccellenza. Occasione ghiotta per i nostri prossimi rivali. Al 90% una vittoria alla prossima potrebbe sancire l’ingresso nei play off. Per questo bisognerà preparare al meglio la delicatissima sfida. Sarà difficile, ma ora che forse siamo riusciti a rimettere tutto sui giusti binari, dobbiamo crederci. Possiamo farcela, ma dobbiamo rimanere concentrati.

Pubblicato da

MFrick12

giornalista pubblicista, con esperienzA in redazioni giornalistiche nazionali (Sportmediaset e Class TV), laureato in Giurisprudenza, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Due grandi passioni: calcio e wrestling

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...