Ariano, così non va: rimontato dal Gesualdo


ARIANO IRPINO – Non riesce a dare continuità al suo rendimento la Vis Ariano, che cede in casa al Gesualdo, che già in avvio di stagione aveva eliminato i biacazzurri in Coppa Campania. L’Ariano si fa rimontare e perde 1-2 in casa contro il Gesualdo, confermando il trend negativo che lo vede con una sola sconfitta lontano dal ‘Renzulli’, ma con diversi passi falsi commessi tra le mura amiche.

Eppure si mette bene fin da subito. Capodilupo viene lasciato colpevolmente solo in area di rigore e il bomber la mette ancora una volta in rete, timbrando anche stavolta il cartellino, a pochi minuti dall’inizio del match. Il buon Beppe potrebbe anche concedere il bis, ma per pochissimo liscia su un cross dalla sinistra. Ariano che va vicino al gol anche con Luzzi, che si inserisce bene ma che sfiora il pallone per pochissimo non raccogliendo un cross dalla destra, e col nuovo acquisto Margarit, che da due passi spara addosso al portiere ospite. Inizia, però, a farsi vedere anche il Gesualdo, con Memmolo che impegna Mazzone. 

Gesualdini che partono forte nella ripresa con un bel tiro di Tammaro di poco a lato. Ma il numero 10 degli ospiti si rifà poco dopo. Fulchino si guadagna un rigore, che proprio Tammaro trasforma spiazzando Mazzone. Tutto da rifare per la Vis, che si ritrova più tardi a dover fare a meno del nuovo arrivato Spinazzola, espulso per un intervento su Nitti, giudicato troppo duro dall’arbitro. Di male in peggio. Calcio di punizione dal limite per il Gesualdo e Tammaro realizza una splendida traiettoria col pallone che si infrange alle spalle di Mazzone. Proteste arianesi poco dopo per un fallo su Puopolo in area, sul quale il direttore di gare non ravvisa gli estremi del rigore. Proteste ancora per un tocco di mano di un difensore ospite in area, ma anche stavolta niente penalty. L’ultima occasione arianese è su un tiro sugli sviluppi di un corner, su cui è fortunato il portiere gesualdino, che si ritrova il pallone tra le mani dopo un clamoroso rimpallo.

Sconfitta che pesa perché allontana nuovamente l’Ariano dalla zona play off, distante ora di 6 punti dalla coppia Baiano-San Marzano, che insieme occupano il quarto posto. Nel week end si chiuderà il girone di andata con la sfida esterna contro il fanalino di coda Serino. Partita da non sbagliare per trovare il rilancio. L’ennesimo, in un campionato finora di alti e bassi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: