Poker al Grotta. Ariano, il derby è tuo!


ARIANO IRPINO – Con ben quattro reti, l’Ariano vendica le altrettante reti subite all’andata e si aggiudica il derby dell’Ufita contro il Grotta per 4-2. Vittoria che tiene la Vis Ariano Accadia saldamente in zona play off. Vittoria meritata anche se è stato necessario il sigillo di Armando Grasso per evitare una clamorosa rimonta.

La partita non vive della solita atmosfera. La capienza ridotta dello stadio e del settore ospiti ha portato gli ultras del Grotta a disertare la trasferta; mentre molti di quelli arianesi sono stati costretti ad assistere al match dall’esterno della struttura. Follia in un derby, ma così è. Tornando al match l’Ariano rischia grosso all’inizio su un errore di Squillante, ma Formisano è bravo a respingere una conclusione dei giallorossi. Ma i padroni di casa la sbloccano poco dopo: lungo lancio di Luzzi, che pesca perfettamente Sekou, che tutto solo in area trafigge il portiere avversario per l’1-0 dell’Ariano. Passa pochissimo e l’Ariano raddoppia: cross basso dalla destra di Sekou e Capodilupo come un falco infila Romano. Il primo tempo scorre via senza altre occasioni, a parte una buona girata di Grasso, che termina a lato.

Nella ripresa l’Ariano prova a chiuderla e in effetti ci riesce. Fodè serve Sorrentino, che si inventa un tiro a giro bellissimo, su cui non può davvero nulla Romano. E’ il 3-0 e non c’è più storia. O forse no? Volzone si procura un rigore su una spinta (neanche così netta, ndr) di Sorrentino. L’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty. Dagli undici metri Cataruozzolo, beccatissimo dal pubblico di casa, trasforma per il gol che riapre la sfida. L’Ariano non si scompone e va vicino alla quarta rete, ma stavolta Romano si oppone alla conclusione di Sorrentino. Ma il momento non sembra dei più favorevoli per la Vis: altro fallo, stavolta molto più netto, su Volzone e altro rigore. Ancora Cataruozzolo dal dischetto e ancora rete. Incredibile: il Grotta ha riaperto il match e ora è sotto solo 3-2. Ma è solo l’ultimo squillo dei rivali. L’Ariano si mette al sicuro poco dopo: punizione di Luzzi e in area svetta la testa di Grasso, che ormai c’ha preso gusto e realizza un altro gol dopo quello prezioso di Battipaglia. E’ la rete che chiude i giochi.

Vittoria fondamentale, anzitutto perché dopo il pesante ko dell’andata non erano ammessi altri passi falsi contro il Grotta, che intanto viene staccato di 6 punti. Ma è una vittoria importantissima soprattutto per la classifica. Ariano che si tiene saldamente in zona play off, rimanendo al quarto posto alla pari col Costa d’Amalfi e a +3 sulla Scafatese (distaccate le altre: +5 sul Cervinara, +6 su Grotta e Buccino). Ma anche il terzo posto non è lontanissimo: solo a -1 dal Castel San Giorgio, che tra due giornate sarà ospite al Renzulli. I play off sono l’obiettivo, ma anche le prime due posizioni non sono effettivamente così lontane: -4 dal Santa Maria seconda, -6 dalla capolista Palmese. Mantenendo il passo giusto si può sognare. Ora testa alla trasferta di Vico Equense. I nostri prossimi avversari sono in lotta per la salvezza. Come da tradizione queste sono le partite più delicate. Non sbagliamole.

Pubblicato da

MFrick12

giornalista pubblicista, con esperienzA in redazioni giornalistiche nazionali (Sportmediaset e Class TV), laureato in Giurisprudenza, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Due grandi passioni: calcio e wrestling

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...