Storia del club e archivio recente

 

STORIA IN BREVE – Clicca sui link per andare agli articoli di approfondimento

Parte I (clicca qui). La storia calcistica dell’Ariano parte da molto lontano. Nel 1946 la nascita dell0 storico US Ariano Valle Ufita (successivamente US Ariano Irpino). Già nella stagione 1948/49 sfiora, perdendo solo agli spareggi contro Biscegliese e Manduria, l’accesso alla Serie C (all’epoca il campionato di Promozione era l’equivalente dell’attuale Serie D). Da lì il fallimento e una lunga assenza dai campi di gioco.

Parte II (clicca qui). Dopo il fallimento del 1951, la società viene rifondata e riesce a stabilizzarsi nei campionati regionali tra Prima e Seconda Categoria. Un primo segnale di rinascita, però, si ha nella stagione 1970/71, quando la squadra vince il campionato di Prima Categoria e sale in Promozione, che all’epoca equivaleva all’Eccellenza di oggi e quindi era il massimo campionato regionale. Retrocede immediatamente, ma in un epico spareggio ad Isernia contro il Poggiomarino l’Ariano torna immediatamente in Promozione nel 1972/73.

Parte III (clicca qui). Dopo tre anni in Promozione, una nuova retrocessione. La svolta nel 1976/77 quando la squadra viene promossa in Promozione (che equivaleva all’attuale Eccellenza). Dopo vari campionati di vertice la tanto attesa promozione in Interregionale (Serie D) nel 1980/81, dopo aver chiuso al secondo posto il proprio girone ma dopo due epici spareggi al “Vestuti” di Salerno contro Viribus Unitis e Boys Caivanese.

Parte IV (clicca qui). Seguono sei stagioni in Interregionale. Le migliori sono la prima, nel 1981/82, chiusa al quarto posto e la terza, nel 1983/84, chiusa al terzo. Nel 1986/87 la sfortunata retrocessione in Promozione.

Parte V (clicca qui). Gli anni post-Interregionale sono bui. L’Ariano resta nella massima categoria regionale, che fino al 1991 continua a chiamarsi Promozione, poi diventa Eccellenza (la Promozione diventa una categoria inferiore), ma nel 1996/97 il club retrocede al termine di un brutto campionato.

Parte VI (clicca qui). La rinascita si ha nel 1999/00, anno in cui cambia anche nome in US Ariano Irpino, con il salto di categoria dalla Promozione all’Eccellenza, dopo un campionato dominato. Quindi, dopo un buon quinto posto, l’Ariano riesce ad avere la meglio sul Solofra nel campionato 2001/02, chiudendo in testa e tornando dopo ben quindici anni in Serie D.

Parte VII (clicca qui). I primi due anni in D sono da brividi. Nel 2002/03 un terzultimo posto preso “per i capelli”. Posizione che vale i play out, ma in un convulso doppio incontro contro il Potenza, l’Ariano viene sconfitto e retrocede. Il caso-Catania, però, apre la “pioggia” dei ripescaggi e il club ufitano torna in D immediatamente. L’anno dopo il campionato è in fotocopia: ancora terzultimo posto e ancora play out. Ma stavolta la salvezza arriva sul campo dopo un epico match contro il Marsala. Il 2004/05 vede l’Ariano difendersi egregiamente, mentre nel 2005/06 arriva la retrocessione a causa del mercato inadeguato messo in pratica da una società ormai allo sbando. I problemi societari portano alla cessione del titolo a Montella nell’estate 2006. Di fatto finisce la storia dell’Ariano (quello storico), con il titolo che va nella vicina Montella.

Parte VIII (clicca qui). Tuttavia nella stagione 2007/08 la Polisportiva Cardito, società di Promozione e rappresentativa di un quartiere di Ariano, dopo aver disputato due stagioni con il nome di Teoreo Montoro (nome della società della quale aveva rilevato il titolo sportivo), cambia nome in Ariano Valle Ufita. Questa squadra diventa quella principale della città. Nel 2008/09, tuttavia, retrocede in Prima Categoria, riuscendo a salvarsi solo in estate con il ripescaggio in Promozione. Intanto la Vis Ariano inizia un nuovo ciclo, che la vede primeggiare in Promozione. Nel 2011/12 e nel 2012/13 arrivano due terzi posti, il secondo dei quali permette di accedere ai play off, dove però l’avventura si ferma in finale contro il Montesarchio. In estate arriva però un nuovo ripescaggio, che riporta la città di Ariano in Eccellenza. ,

Parte IX (clicca qui). La permanenza in Eccellenza della Vis Ariano dura due anni soltanto: il primo concluso con una salvezza nel finale, il secondo, nel 2014/15, con un tristissimo penultimo posto con retrocessione. Il momento buio prosegue anche l’anno dopo, quando la Vis Ariano sfiora la clamorosa retrocessione, arrivando a giocarsi i play out contro il San Martino Valle Caudina, con la salvezza che arriva solo dopo un pareggio ai tempi supplementari.

Parte X (clicca qui). Dopo un anno di transizione, nel 2017/18 va decisamente meglio e la Vis Ariano arriva addirittura al quarto posto, qualificandosi ai play off. Qui, però, in semifinale ai supplementari cede al Paolisi. Decisamente peggiore la stagione successiva, ma in estate arriva la sorpresa. La Vis Ariano si fonde con lo Sporting Accadia, appena promosso in Promozione: nasce la Vis Ariano Accadia e la società viene anche ripescata in Eccellenza, tornando ai massimi livelli regionali.

 

***

 

CRONISTORIA DELL’U.S. ARIANO (LA SQUADRA STORICA, OGGI SCOMPARSA)

1946: Nasce l’ UNIONE SPORTIVA ARIANO VALLE UFITA
1946-47: partecipa al campionato Campano di Prima Divisione
1947-48: partecipa al campionato Campano di Prima Divisione. Ripescato in Promozione
1948-1949: 1ª nel girone N di Promozione/Lega Sud. Perde agli spareggi per la promozione (contro Biscegliese e Manduria)
1949-1950: 5ª nel girone N di Promozione/Lega Sud

1950-1951: 15ª nel girone N di Promozione/Lega Sud. Retrocede in Prima Divisione
1951: Radiato per fallimento
1951-1958: inattivo

1958: viene rifondata l’UNIONE SPORTIVA ARIANO VALLE UFITA
1958-1959: partecipa al girone C Campano di Prima Categoria
1959-1960: partecipa al girone C Campano di Prima Categoria
1960-1961: 5ª nel girone C Campano di Prima Categoria
1961-1962: 13ª nel girone C Campano di Prima Categoria Retrocede in Seconda Categoria
1962-1963: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria

1963-1964: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1964-1965: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1965-1966: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1966-1967: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1967-1968: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1968-1969: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria
1969-1970: partecipa al campionato Campano di Seconda Categoria. Promosso in Prima Categoria
1970-1971: partecipa al campionato Campano di Prima Categoria. Promosso in Promozione
1971-1972:  14ª nel girone B Campano di Promozione. Retrocede in Prima Categoria
1972-1973: 1° nel girone C Campano di Prima Categoria. Vince lo spareggio per la promozione (contro il Poggiomarino). Promosso in Promozione
1973-1974: 11ª nel girone B Campano di Promozione

1974-1975: 9ª nel girone B Campano di Promozione
1975-1976: 13ª nel girone B Campano di Promozione. Retrocede in Prima Categoria
1976-1977: 1° nel girone C Campano di Prima Categoria. Promosso in Promozione
1977-1978: 6ª nel girone C Campano di Promozione

1978-1979: 6ª nel girone C Campano di Promozione
1979-1980: 4ª nel girone C Campano di Promozione
1980-1981: 2ª nel girone C Campano di Promozione. 1° negli spareggi per la promozione (contro Boys Caivanese e Viribus Unitis). Promosso in Interregionale
1981-1982: 4ª nel girone I dell’Interregionale

1982-1983: 6ª nel girone H dell’Interregionale
1983-1984: 3ª nel girone H dell’Interregionale
1984-1985: 8ª nel girone H dell’Interregionale
1985-1986: 13ª nel girone G dell’Interregionale
1986-1987: 14ª nel girone G dell’Interregionale. Retrocede in Promozione
1987-1988: 6ª nel girone C Campano di Promozione

1988-1989: 11ª nel girone C Campano di Promozione
1989-1990: 6ª nel girone C Campano di Promozione
1990-1991: 11ª nel girone A Campano di Promozione. Ammesso al nuovo campionato di Eccellenza
1991-1992: 10ª nel girone A Campano di Eccellenza
1992-1993: 7ª nel girone B Campano di Eccellenza
1993-1994: 6ª nel girone B Campano di Eccellenza
1994-1995: 14ª nel girone B Campano di Eccellenza. Retrocede in Promozione. Ripescato in Eccellenza
1995-1996: 9ª nel girone B Campano di Eccellenza

1996-1997: 15ª nel girone B Campano di Eccellenza. Retrocede in Promozione
1997-1998: 7ª nel girone C Campano di Promozione

1998-1999: 5ª nel girone C Campano di Promozione
1999-2000: 1ª nel girone C Campano di Promozione. Promosso in Eccellenza
2000: cambio di denominazione in UNIONE SPORTIVA ARIANO IRPINO

2000-2001: 4ª nel girone B Campano di Eccellenza
2001-2002: 1ª nel girone B Campano di Eccellenza. Promosso in Serie D
2002-2003: 15ª nel girone H di Serie D. Perde i play out (contro il Potenza). Retrocede in Eccellenza. Ripescato in Serie D
2003-2004: 15ª nel girone H di Serie D. Vince  i play-out (contro il Marsala)
2004-2005: 10ª nel girone G di Serie D

2005-2006: 17ª nel girone H di Serie D. Retrocede in Eccellenza, ma cede il titolo sportivo all’Associazione Sportiva Dilettantistica Città di Montella (che gioca per due stagioni con il nome di US ARIANO IRPINO)

***

 

CRONISTORIA DELLA VIS ARIANO

2007: la Polisportiva Cardito Ariano (ufficialmente chiamato ASD Teoreo Montoro) cambia denominazione in ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARIANO VALLE UFITA
2007-08: 8° nel girone C Campano di Promozione

2008-09: 14° nel girone B Campano di Promozione. Retrocede in Prima Categoria. Ripescato in Promozione
2009-10
: 8° nel girone C Campano di Promozione

2010-11: 13° nel girone C Campano di Promozione
2011: cambia denominazione in UNIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA VIS ARIANO
2011-12: 3° nel girone C Campano di Promozione
2012-13: 3° nel girone C Campano di Promozione. Perde la finale play off (contro il Montesarchio, semifinale vinta contro il Cervinara). Ripescato in Eccellenza
2013-14
: 11° nel girone B Campano di Eccellenza

2014-15: 16° nel girone B Campano di Eccellenza. Retrocede in Promozione
2015/16: 12° nel girone C Campano di Promozione. Vince i play out (contro il San Martino Valle Caudina)
2016/17: 7° nel girone C Campano di Promozione

2017/18: 4° nel girone C Campano di Promozione. Perde la semifinale play off (contro il Paolisi)
2018/19: 9° nel girone C Campano di Promozione. Ripescato in Eccellenza

2019: si fonde con la società Associazione Sportiva Sporting Accadia e prende la denominazione di UNIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA VIS ARIANO ACCADIA
2019/20: 5° nel girone B Campano di Eccellenza

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...